Adsl: per navigare su Internet a banda larga

Il termine Adsl, sigla di Asymmetric Digital Subscriber Line (letteralmente “linea di abbonamento digitale asimmetrica”) identifica La locuzione Adsl acronimo di Asymmetric Digital Subscriber Line fa riferimento a una delle tecnologie cui ci si affida più di frequente per connettersi ad Internet ad alta velocità.

L’Adsl identifica un insieme di tecnologie per la trasmissione di dati cui si ricorre per accedere alla rete Internet a banda larga su doppino telefonico. Le soluzioni Adsl si rivolgono al mercato residenziale e a quello delle piccole e medie aziende ed è possibile accedervi stipulando un contratto di fornitura con gli operatori specializzati nel servizio.

I servizi di accesso ad Internet Adsl si sono sostituiti ai tradizionali modem di tipo dial up e le linee di tipo ISDN.

Quando si parla di Adsl si fa riferimento fondamentalmente ad una modalità di interconnessione digitale fra i nostri personal computer e la centrale telefonica meno lontana dalla nostra casa, che fa affidamento al classico doppino telefonico. La connessione Adsl termina nella centrale telefonica cui è allacciata la nostra linea telefonica, e da qui in poi il segnale è trasformato e condotto assieme a quello di tanti altri utenti in un unico flusso di dati che giungerà poi al provider internet tramite linee ad alta velocità.

Uno dei vantaggi peculiari delle offerte Adsl consiste nell’opportunità di usufruirne senza l’obbligo di sostituire i cavi del telefono: le capacità fisiche della linea trasmissiva sono difatti sfruttate appieno, oltre l’utilizzo per cui esse erano state inizialmente formulate. Ad ogni modo, le prestazioni conseguibili possono subire cambiamenti più o meno importanti in funzione di fattori come vicinanza della centrale, stato dei cavi, esistenza di possibili disturbi di tipo elettromagnetico lungo la linea.

La linea Adsl si distingue per una serie di elementi peculiari, che la differenziano da altre modalità di connessione alla rete Internet. Tra di essi è impossibile evitare di menzionare la banda asimmetrica (cioè il fatto che le velocità di ricezione e di trasmissione dei dati non sono uguali, una peculiarità che in un certo qual modo riflette le esigenze odierne del consumatore ), l’elevata velocità (che può sfiorare i 20 Mega in ricezione o download e centinaia di Kbit/s in upload, benché sia lecito attendersi che nel prossimo futuro tali soglie siano destinate ad essere superate), l’opportunità di avere una connessione sempre attiva, linea telefonica libera (il fruitore della tecnologia Adsl può navigare su Internet e nel contempo telefonare, dal momento che il canale Adsl circola nel doppino insieme al canale audio della classica linea telefonica).

Fonte: http://www.tempi-duri.it/

Vincenzo Silvestrini e il Cadice

vincenzo silvestrini e cadice calcio E’ Vincenzo Silvestrini, ex presidente della squadra di calcio del Perugia, assieme ad Alessandro Gaucci, ad occuparsi della direzione della squadra del Cadice (noto internazionalmente come Cadiz) dal 28 agosto 2012.

cadice calcioIl Cadice, squadra che deve il suo nome alla città entro cui ha sede e che al momento gioca nella terza serie del campionato di calcio spagnolo, conta oggi un ampio numero di tifosi in tutto il mondo. Sono i famosi cadistas, universalmente apprezzati per la grande simpatia e giovialità.

alessandro gaucciGrandi le aspettative del Cadice di Vincenzo Silvestrini e Gaucci, la storica squadra che ha ospitato,  lo ricordiamo, campioni del calibro di Mágico González nominato come miglior calciatore salvadoregno di sempre. In qualità di consulenti del Cadiz, Vincenzo Silvestrini (che gestisce la parte amministrativa e finanziaria della squadra) e Alessandro Gaucci (impegnato nella parte sportiva, gestendo direttamente la ricerca di calciatori in gamba) desiderano riportare la società nella massima serie.

Il Cadice è oggi guidato dall’allenatore Jose Gonzalez. Il presidente del Cadice è Enrique Huguet, la direzione della squadra di calcio è affidata, oltre ai già menzionati Silvestrini e Gaucci, a De Bono, Del Re, Garcena e Nannini.


Approfondimenti sugli argomenti trattati:

 

 

 

Come scegliere un hobby: giardinaggio, collezionismo, musica o bricolage

Giardinaggio o pittura, collezionismo o musica, bricolage o tessitura…

L’elenco può essere lunghissimo e probabilmente alla fine risulterebbe incompleto perché hobby è letteralmente occupazione preferita cui ci si dedica nel tempo libero come dilettanti” e che quindi può com­prendere di tutto e tutto può essere adatto, salvo rare eccezioni, a qualunque età. Non è detto infatti che una persona anziana debba occuparsi solo di quanto non richie­da dispendio di energie fisiche, come dimostrano i falegnami piuttosto che i “pol­lici verdi” dai capelli grigi. Un giovane del resto può nutrire una vera passione per il collezionismo di francobolli piuttosto che per il lavoro a maglia.

Certamente l’hobby, la possibilità di dedicare tempo a unoccupazione che risponda ai propri in­teressi è una sorta di diritto/dovere nei confronti di se stessi e degli altri. Un dirit­to perché permette di rilassarsi, di scioglie­re le tensioni accumulate durante una gior­nata o una settimana di lavoro. Un dovere perché in realtà quando si è più sereni an­che le persone che vivono intorno a noi beneficiano di questa sensazione. Purché naturalmente non diventi una mania vera e propria e una persona non ci si dedichi in modo esclusivo impegnando tutte le sue risorse fisiche, psicologiche e finanziarie. Nella scelta di un hobby sono diversi i fat­tori da tener presenti, non necessariamente in questo ordine: disponibilità economiche, disponibilità di tempo e di spazio, ca­ratteristiche personali. Vi sono occupazio­ni che non richiedono grande impiego di denaro: chi ha la passione dellenigmistica “investirà” cifre inferiori a quelle richieste per soddisfare la propria abilità nel brico­lage o lamore per le bambole depoca. Ma bisogna mettere nel conto anche lo spazio di cui si può eventualmente dispor­re.

Se ci si dedica alla tessitura occorrerà un luogo sufficientemente ampio e lumi­noso in cui mettere il telaio e gli scaffali per riporre i filati; la collezione di oggetti fragili deve prevedere quanto meno vetrinette per riporti al riparo da polvere e inci­denti; per la raccolta di targhe e segnali stradali occorreranno pareti libere. Ma la scelta dellhobby richiede soprattutto una discreta conoscenza di se stessi e dei propri bisogni. Spesso chi fa un lavoro sedentario sente lesigenza di movimento. Ecco dun­que la fotografia di paesaggi, persone, si­tuazioni colte al volo; ecco il giardinaggio che permette di stare allaria aperta impie­gando anche una buona dose di energie fi­siche. Mentre chi ha un lavoro intellettuale spesso preferisce rilassarsi con il bricolage, il fai da tè o il cucito. Chi ama la manuali­tà può spaziare tranquillamente dalla tessi­tura o dallidraulica al ricamo, dalla ma­glia (magari con laiuto di modernissime attrezzature), alla falegnameria al giardi­naggio al restauro…

Chi ha uno spiccato senso estetico preferirà la pittura, la raccolta di fiori da far seccare e incorniciare, il collezionismo di oggetti antichi o moder­ni, likebana (arte di disporre i fiori) o la scultura. Chi ama la musica potrà utilizza­re il tempo libero per imparare a suonare uno strumento qualsiasi.

Ma non basta. Un oggetto acquistato durante un viaggio può diventare il punto di partenza per col­lezioni diverse e non necessariamente co­stose: bustine di fiammiferi, conchiglie, pietre, farfalle, francobolli, libri scritti in lingue diverse, oggetti fra i più disparati ma con qualche elemento in comune (ani­mali fatti di materiali diversi oppure sola­mente in legno, vetro, ceramica, etc.). Può essere un hobby il puro piacere di trovare degli oggetti strani a casa o la catalogazione sistematica di quanto raccolto.

Cè chi prima di iniziare unattività si documenta coscienziosamente sui manuali appositi o frequenta un corso specifico e chi invece si butta nellavventura e nella sperimentazio­ne per poi informarsi mano a mano che linteresse cresce. Anche la fatica fisica che richiede loccu­parsi di una determinata attività è benefi­ca: camminare a lungo alla ricerca di una pietra, da conservare o da dipingere, o di una radice dalla forma particolarmente strana per ricavarne una scultura; stare appostati immobili per cogliere con la macchina fotografica la corsa di un ani­male; vagare per mercatini nella speranza di individuare quelloggetto che manca al­la collezione sono fatiche che liberano la mente da preoccupazioni, sciolgono il cor­po dalle tensioni.

È evidente a questo pun­to che, esclusi certi “classici” come il bri­colage o il fai da tè, lhobby è difficilmen­te catalogabile con rigidità nella categoria della manualità piuttosto che in quella del senso estetico, ma che comunque, ha come punto di partenza il piacere di dedicarsi a una attività e come punto di arrivo una sensazione di benessere fisico e psico­logico.

Tratto da: http://www.articoligratis.com

Organizzare il giorno del matrimonio

Come preparare un matrimonio, giorno essenziale nella vita di due persone che ha lo scopo di sancire il profondo legame affettivo che lega i due sposi e celebra l’inizio di una nuova vita insieme?

Preparare le varie fasi del giorno delle nozze non è cosa tra le più semplici. Occorre saper organizzare nei tempi giusti ogni singolo dettaglio e tenere a mente i preparativi necessari man mano che si avvicina il giorno del matrimonio.

Giunge dunque pure per la promessa sposa il momento dell’ingresso in chiesa. La promessa sposa entra in chiesa accompagnata dal papà (che le porgerà il braccio sinistro) e preceduta da paggetti e damigelle intente ad occuparsi dello strascico e del velo. L’entrata della sposa è naturalmente accompagnato dalla musica. Una volta arrivato all’altare, il padre della sposa da’ la mano al promesso sposo per poi accomodarsi assieme a parenti e conoscenti. Oltre a questa procedura per l’entrata in chiesa se ne possono trovare molti altri, alcuni dei quali ereditati da altri paesi nel mondo. Nelle situazioni più formali, ad esempio, può essere organizzato un Corteo d’ingresso particolarmente importante e con tutti i parenti e gli amici dei promessi sposi. Una tradizione importata dagli USA vede invece gli sposi che entrano insieme in chiesa e si avvicinano al sacerdote che li attende sull’altare insieme a paggetti e damigelle che spargono petali di rosa.

La cerimonia con rito religioso si compone di una serie di fasi fondamentali, tra cui è possibile trovare il rinnovo delle promesse battesimali, la liturgia di matrimonio (l’attimo in cui gli sposi si dichiarano eterno amore e fedeltà), lo scambio delle fedi, la benedizione, la lettura della Bibbia e Vangelo (Sacre Letture liturgiche).

Al termine della cerimonia di matrimonio, gli sposi saranno chiamati dal sacerdote a firmare il registro, ruolo cui saranno soggetti anche i testimoni di nozze. Parenti e invitati alla cerimonia nel contempo avranno la possibilità di uscire dall’edificio e disporsi sul sagrato per ricevere i novelli sposi con il classico lancio del riso.

L’uscita dall’edificio potrà pure caratterizzarsi per l’esistenza di un Corteo di uscita che replichi quello in entrata, fatta eccezione per il ruolo degli sposi, che in questo caso usciranno insieme (lo sposo porgerà alla sposa il braccio destro).

Caratteristiche delle moderne chiavette Internet in commercio

La chiavetta Internet, conosciuta altresì con il nome di Internet Key, non è altro che un modem USB di dimensioni contenute che consente di connettersi alla rete Internet ad alta velocità. Sul fronte delle funzioni messe a disposizione, la Internet Key non ha significative differenze dalla classica Connect Card o dal telefono cellulare connesso al Personal Computer e usato per navigare sul Web.

Le tradizionali chiavette Internet si caratterizzano per dimensioni estremamente ridotte (qualche centimetro sul fronte della lunghezza, circa un centimetro in larghezza) e può essere connessa al PC attraverso la classica porta USB.

Uno dei principali vantaggi di usare la chiavetta Internet per navigare su Internet è costituito dalla funzionalità Plug & Play della connessione USB: è sufficiente inserire la Internet Key nell’interfaccia USB del PC per consentirne la configurazione immediata della Internet Key, senza la esigenza di programmi software aggiuntivi.

La maggioranza delle Internet Key moderne posseggono una memoria e uno spazio formulato per una memory card aggiuntiva, così da assolvere anche alla funzione di memoria di massa portatile come nel caso delle classiche USB key .

Le moderne Internet Key sono pure particolarmente curate dal punto di vista dell’aspetto estetico (in certi casi, curato persino da società di design specializzate), rivelandosi in questo modo una periferica capace di accostarsi con eleganza al proprio notebook o PC desktop.

Merito delle sue dimensioni ridotte, versatilità e facilità d’uso, la chiavetta Internet si rivela l’accessorio perfetto per navigare sul Web in ogni momento. La Internet Key costituisce insomma un accessorio fondamentale per il professionista, che necessita di essere in ogni momento connesso alla rete per svolgere il proprio lavoro in modo produttivo ed efficiente.

Scegliere la migliore opzione di hosting

Per scegliere il servizio ideale di hosting bisogna prestare attenzione ad una lista di dati ed elementi, che possono incidere in maniera più o meno significativa sulle prestazioni dello spzio web, sulla stabilità del sito e sulla accessibilità agli utenti ed ai motori di ricerca. Tra gli elementi a cui si deve prestare notevole attenzione durante la scelta dello spazio web non si può non menzionare l’uptime, lo spazio su disco, la quantità di banda a disposizione, piano linux o windows.

L’uptime è la percentuale di tempo durante la quale un server è raggiungibile in Internet. Se la percentuale di uptime è bassa, esiste il rischio che il proprio sito Internet non risulti sempre raggiungibile. E’ fondamentale trovare hosting provider che possono garantire un uptime sufficiente ( 99% uptime garantito).

La quantità di spazio su disco necessaria va posta in relazione al tipo e quantità di risorse che il nostro sito ospiterà. Se per un sito Internet con un ridotto numero di pagine e contenuti può essere sufficiente uno spazio di poche decine di MB, in presenza di siti destinati ad ospitare una quantità considerevole di contenuti (in particolare immagini, video, file, ecc.) si renderà opportuno optare per uno spazio di alcuni GB. Certi provider di hosting mettono a disposizione servizi e piani provviste di spazio web illimitato. Può comunque capitare che la dicitura “illimitato” sottenda una quantità di spazio web molto elevata e non effettivamente infinita, motivo per cui è in ogni caso importante leggere con attenzione le condizioni di contratto del provider di riferimento per l’acquisto dello spazio web.

La scelta del volume necessario di banda deve essere basata sulla stima del traffico che si pensa il sito potrà avere una volta online: più è elevato il traffico che si può ottenere, più elevata la quantità di banda di cui bisognerà disporre. Avere molti contenuti di tipo multimediale può far crescere le richieste della banda. Al crescere del volume di visite, la banda disponibile dovrà essere in quantità adeguata a venire incontro alla richiesta per evitare che subentrino interruzioni da parte del provider.

Sul mercato è possibile scegliere tra piani di hosting Linux e Windows. La scelta tra queste due forme di spazio web dipenderà dalle peculiarità del sito e tecnologie utilizzate. Con siti web che utilizzano PHP/MySQL (o se si desidera ricorrere a linguaggi di programmazione come CGI, Perl, SSI) può occorrere scegliere un piano Linux. Al contrario, se il proprio sito web impiega ASP o .NET, sarà determinante scegliere spazio web Windows. La scelta di scegliere un server Linux non comporta la necessità per l’utente di installare Linux sul proprio computer, che potrà continuare a usare il proprio OS e accedere al server mediante FTP ed i protocolli classici. Siti Internet che sono basati solo su CSS e HTML (e che quindi non impiegano tecnologie lato server) si adattano ad ambedue le tipologie di configurazione.

La migliore idea regalo… come trovarla online!

Comprare on line idee regalo per i propri cari presenta molti vantaggi, sotto diversi punti di vista. Vediamone alcuni insieme.

Infinita varietà di scelta. Nel momento in cui ci rechiamo in un negozio tradizionale esiste la possibilità di scegliere solamente fra i beni esposti nel punto vendita. On line ci sono diverse migliaia di negozi online, ognuno dei quali può mettere a disposizione un catalogo di migliaia di beni, per tutti i gusti e per tutte le esigenze.

Risparmio di denaro. I principali negozi on line mettono a disposizione sovente prezzi più vantaggiosi di quelli dei tradizionali punti vendita fisici, merito anche della disponibilità di offerte promozioni disponibili esclusivamente sul Web.

Risparmio di tempo. Scegliere l’idea regalo su Internet è semplice e veloce: basta navigare sul sito dei negozi sul Web, selezionare il regalo desiderato, pagare con carta di credito in modo pratico e in sicurezza. Bastano pochi clic per vedere recapitato al proprio domicilio il regalo scelto, in maniera davvero pratica e senza la necessità di uscire di casa.

Massima sicurezza. Acquistare le idee regalo sul Web con carta di credito presso i negozi online specializzati è assolutamente sicuro, poiché i dati da trasmettere risultano protetti da metodi di crittografia avanzati che ne garantiscono l’integrità e la riservatezza. Fra i segnali che identificano connessioni sicure troviamo in modo particolare il cambio dell’inizio dell’indirizzo del sito (da http:// a https://). Molti punti vendita sul Web supportano pure sistemi alternativi alla carta , tipo pagamento con contrassegno o bonifico .

Prodotti personalizzati. I principali negozi on line mettono a disposizione un livello di customizzazione dei prodotti e servizi impensabile per i punti vendita normali, garantendo così la possibilità di scegliere un regalo ideale e qualitativamente eccellente.

Servizio di assistenza. I più importanti store on line si possono contattare mediante e-mail o numero telefonico per qualsiasi esigenza, garantendo in tal modo risposta rapida alle richieste ed assistenza tempestiva.

Aperti 24 ore su 24. Non bisogna consultare nessun orario di apertura o chiusura: i negozi on line sono in ogni caso aperti e si può fare un ordine 24 ore su 24. Ovunque vi troviate potete comprare l’idea regalo perfetta in qualsiasi circostanza, con pochi click ed in modo pratico e agevole.

Il successo dei viaggi in crociera

Le crociere rappresentano un tipo di viaggio che sta avendo un apprezzamento sempre superiore tra gli abitanti del nostro paese.

Buona parte del merito va certamente all’eccellenza delle prestazioni a bordo delle grandi navi da crociera, alla bellezza dei luoghi di vacanza ed alla convenienza di questa tipologia di vacanza.

La parola crociera designa sia il viaggio con la nave usata per obiettivi turistici e ricreativi, che l’ambito che amministra il medesimo servizio che queste navi mettono a disposizione dei turisti. Solitamente vengono usate in qualità di nave da crociera imbarcazioni di medie-grosse dimensioni, ed il servizio possiede durata variabile da una a quattro settimane, durante le quali i turisti sono intrattenuti a bordo con le varie strutture disponibili, in particolar modo di natura ricreativa e sportiva, ma sono pure coinvolti in diversi scali presso i porti raggiunti dal pacchetto vacanze, con l’opportunità di visitare luoghi di richiamo turistico. Il turista, in ogni caso, dorme, consuma i pasti e trascorre gran parte del proprio tempo a bordo della nave.

Le origini di questo tipo di viaggio sono molto antiche, ma solo di recente è entrato nell’immaginario collettivo della tipica vacanza. In principio, infatti, la crociera non era fine a se stessa, ma frequentemente aveva l’obiettivo di giungere – con traversate di tipo transoceanico – ad una meta lontana, magari dall’altro parte di un oceano. Oggi, invece, il viaggio in sé assume un’importanza superiore alla destinazione stessa, in quanto esso è allietato da una moltitudine di servizi collaterali con l’obiettivo di venire incontro al bisogno di divertimento e relax dei viaggiatori. La crociera non ha più connotazione di viaggio, bensì quella di luogo di vacanza o villeggiatura. Le navi da crociera su cui i viaggiatori affrontano il tragitto dispongono di dimensioni molto elevate e al loro interno si trovano teatri, discoteche, sale da gioco, sale da ballo, boutique e negozi inseriti in reali centri commerciali.

Generalmente una moderna crociera consiste in un viaggio che si compone di diverse tappe giornaliere nelle quali esiste la possibilità di scendere a terra e visitare il posto in cui si è approdati, per poi proseguire il viaggio verso la località successiva. Le crociere si svolgono su navi da crociera moderne di dimensioni considerevoli, equipaggiate di qualsiasi tipologia di comfort e servizio per assicurare una piacevole permanenza ai passeggeri. La tradizionale nave da crociera mette a disposizione diversi locali di ristoro, bar e ristoranti, discoteche e pub, centri ricreativi e piscine, centri benessere e stazioni termali, persino campi da tennis e campi da golf. A bordo della nave da crociera possono essere organizzate party, feste e attività di animazione, spettacoli ed eventi di intrattenimento.